Disorientati e poco occupati. È la condizione svantaggiosa che accomuna quasi un diplomato su due. Almeno a leggere il rapporto 2018 di AlmaDiploma sulla condizione occupazionale e formativa a un anno e a tre anni dalla maturità. Dall’indagine emerge che il 45% del campione pensa di aver sbagliato scuola. Come se non bastasse, il 12% di chi prosegue gli studi dichiara di non aver azzeccato neanche la scelta dell’università. Dal punto di vista lavorativo non va meglio. Dodici mesi dopo l’esame ha un impiego il 35% degli interpellati. Trascorsi altri due anni si sale al 45 per cento.

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2018-02-13/diplomati-italiani-disorientati-45percento-sbaglia-scuola-12percento-anche-l-universita-194131.shtml?uuid=AEoKxSzD