Cosa dice la piazza

Cristian Sterni ottiene il distintivo Paladino Lunedì, 8 Gennaio 2018 - 02:15

Un altro distintivo si è aggiunto al suo medagliere.

La sua reputazione è aumentata di 650. Ora Cristian ha 5805 punti.
Cresce l’astensionismo: 1 giovane su 2 non voterebbe  Vai alla riflessione

Elena Maiocchi scrive la riflessione Riflessioni Domenica, 7 Gennaio 2018 - 13:50

Io mi domando e chiedo che tipo di serietá e valore rispetto ai propri utenti possa pensare di avere una votazione per un ctg che:

-A mio parere è stato sponsorizzato pochissimo visto che se non fosse stato per la mail ricevuta non avrei saputo nulla dato che non ho pricamente visto nulla sui social ne su altri mezzi di comunicazione presenti in valle... Non avrò guardato nei posti giusti? Possibile... 
Vai alla riflessione
Paolo Vezzoli

Buongiorno Elena, In qualità di portavoce del Coordinamento cerco di chiarirti un po' di quesiti. Cercherò di chiarire qualche dubbio anche a Dario. La sponsorizzazione della campagna elettorale è avvenuta sui social (molto forte), a livello cartaceo con distribuzione di volantini e sui media (movida, bresciaoggi, teleboario, piuvalli tv e in vallecamonica). Personalmente ho parlato agli studenti delle superiori durante le giornate dell'orientamento a Boario Fiere interagendo con molti di loro anche a margine dei miei interventi. Inoltre tutti gli iscritti al sito hanno ricevuto almeno una mail. Quindi direi che come promozione non ci si è mossi male. Sulla questione "slittamento" vorrei precisare che non c'è stato "sotterfugio" di qualsivoglia genere. Semplicemente, non avendo abbastanza candidati in media (evento a cui non eravamo pronti) abbiamo deciso di aspettare ancora 48 ore circa per cercare dei candidati. Tenendo aperte tutte e tre le circoscrizioni sono subentrati candidati oltre limite anche in alta valle. Il fatto che dei giovani si interessino della propria valle e vogliano mettere a disposizione il proprio tempo fa solo che piacere. Ci aspettavamo molta più affluenza e molti più candidati, forse i giovani stanno cambiando molto più in fretta di quello che si pensava e verso il disinteresse e la non partecipazione alla vita pubblica. Ma questa è un'analisi che faremo a suo tempo. Ora, con i 14 eletti già usciti su facebook e a breve sul sito, ci troveremo per capire insieme come proseguire al meglio e sistemare alcune lacune. Noi ESISTIAMO PER COINVOLGERE I GIOVANI e non per escluderli, quindi ammettiamo l'errore di non aver previsto nello statuto una carenza di candidati e invitiamo chi vuole ulteriori chiarimenti a chiedere a noi, attraverso i nostri contatti, la possibilità di partecipare e di essere coinvolta/o. Sottolineo che il nostro è puro volontariato senza rimborsi e con molto dispendio di energie e che LA VALLE HA BISOGNO DI COSTRUTTIVITA' e non di polemiche. Siamo un ente giovane e non abbiamo calcolato il fattore carenza. Nostra culpa. Le polemiche le lasciamo a una vecchia politica che con molte risorse, decenni di lavoro e importanti responsabilità non riesce a racimolare una legge elettorale!! (Passatemela :-) ) Io sono più che disponibile anche per una chiacchierata e per far capire quanto sia importante il SUPPORTO DEL COORDINAMENTO. Se volete un mio contatto diretto chiamatemi al 3493559209. Buona giornata!

Dario Pezzotti

Io pure non ne sapevo nulla... se sono qua è perché mi ha mandato un messaggio una mia amica chiedendomi se avessi voglia di partecipare, poiché c'era carenza di candidati, che difatti fino alla chiusura erano meno o uguali a 5 in tutte le circoscrizioni. Parlando personalmente, senza conoscere bene né i fatti né i candidati e tralasciando i meriti: Posso capire che abbiano prorogato la data di termine per completare i "buchi" fino ad avere 5 candidati (anche se nella mia siamo rimasti comunque 4) però non mi sembra corretto che sia stato permesso anche oltre, ovvero ad un sesto, settimo, ottavo e così via dopo la scadenza. Perché poi può capitare, come mi sembra nel tuo caso, che uno iscritto "irregolarmente" porti via il posto a uno che magari si era iscritto con largo anticipo e che ci teneva sicuramente di più. Poi per il ritardo mi stavo chiedendo la stessa identica cosa e mi ero risposto che probabilmente si trattasse di una questione dovuta alle festività, ma nel tuo caso anche io sinceramente farei presto a pensar male. Essendo nuovo del sito non so come funzioni, ma ti consiglierei di chiedere spiegazioni a chi gestisce tutto!

Luca Giarelli scrive la riflessione Il dirigente del CaMus lascia dopo cinque anni Giovedì, 4 Gennaio 2018 - 17:04

Il 34enne Filippo Piazza si è congedato da CaMus dopo cinque 5 anni. Il giovane dirigente dal gennaio 2013 conservatore del Museo Camuno di Breno lascia dopo aver curato la prestigiosa mostra «La realtà dello sguardo-Ritratti di Giacomo Ceruti in Valle Camonica».
Quanti giovani camuni hanno visitato recentemente il CaMus?

http://www.bresciaoggi.it/territori/valcamonica/il-dirigente-del-camus-lascia-dopo-cinque-anni-1.6206826
Vai alla riflessione
susciama